Come presentarsi ad un colloquio di lavoro

Come presentarsi ad un colloquio di lavoro. Il linguaggio verbale, non verbale, cominciando dal primo approccio: la stretta di mano

Come presentarsi ad un colloquio di lavoro?

Quando incontreremo il nostro interlocutore per fare conoscenza ci presenteremo a lui con:

  • un bel sorriso

  • gli occhi ben aperti

  • dicendo il nostro nome e cognome (meglio prima il nome) a voce alta

.. e soprattutto con una bella stretta di mano.

 

Il linguaggio del corpo parla sotto tante forme di cui la prima e più elementare è proprio la stretta di mano. Come dare quindi la mano?

Il modo e la forza con cui stringiamo la mano può indicare al nostro interlocutore le nostre caratteristiche, il nostro carattere, la nostra autostima.

 

  • La stretta di mano energica indica, da parte di chi la pratica, una personalità sicura e con buona autostima, se però si esprime in modo troppo energico potrebbe indicare una certa aggressività.

  • Una stretta “molle” rivela invece una natura poco cordiale, sfuggente e talvolta ambigua.

  • La stretta di mano viene definita “rustica” quando è troppo forte nello stringere ed agitare. Rivela schiettezza, abitudine ai lavori manuali, in qualche caso ostentazione di forza e grossolanità.  

  • La stretta di mano assente è invece sintomo di debolezza, insicurezza e paura di un coinvolgimento.

  • Quando la stretta di mano viene prolungata in modo eccessivo, il soggetto che la pratica rivela una natura invadente mentre una stretta di mano tremolante e con sudorazione trasmette ansia e agitazione da parte di chi la pratica.

  • Quella denominata “a sandwich”, con l’uso cioè di entrambe le mani, vuole mostrare un particolare affetto.

  • Quando il contatto è infine ponderato e normale, vi si può individuare tanto una spontanea socievolezza quanto un desiderio di prudenza nell’approccio e attenzione nel non svelare nulla di se stessi.

Fonte: Benessere.com

 

 

Come presentarsi ad un colloquio di lavoro è importarte anche per l'impressione che dobbiamo dare; non dobbiamo sembrare persone troppo sicure perchè le aziende vogliono persone da gestire e dominare e non persone troppo forti che potrebbero anche mal relazionarsi con il resto dello staff.

 

Vi suda la mano?

Se avete questo problema, peraltro molto diffuso in un momento di agitazione, consigliamo di asciugarsi la mano sui pantaloni prima di entrare. 

 

Fate delle prove di stretta di mano con qualcuno, per sapervi regolare. A voi pare di dare la mano normalmente mentre invece siete degli stritolatori oppure siete dei "pesci morti"!

Queste sono le prime indicazioni per come presentarsi ad un colloquio di lavoro. QUI potete leggere altri suggerimenti.

Altre risorse sul colloquio di lavoro

Please reload