La mappa delle mie competenze

Quali sono le mie competenze utili a trovare lavoro? Impariamo a scoprirle e a mapparle

Le competenze utili a trovare lavoro

Come abbiamo già avuto modo di descrivere la ricerca di lavoro comincia lavorando su se stessi. Prima di presentarci all'esterno dobbiamo aver ben chiaro cosa possiamo presentare. Le aziende non vi assumeranno per farvi un favore, ma per utilizzare al meglio quello che potete fornire loro: le vostre competenze, le attitudini, la disponibilità.

Al giorno d'oggi più che un'esperienza di lavoro è opportuno offrire un portfolio di competenze maturate.

Ma cosa cono le competenze?

In altri siti potrete trovare lunghe descrizioni sull'argomento, qui ci limitiamo a dare qualche accenno teorico per poi passare alla pratica.

 

Una definizione di competenza non c'è ma possiamo dire che è una cosa che so fare.

Quali sono le cose che so fare e che posso offrire al mondo del lavoro? 

Sono le cose che so fare in modo più che sufficiente e autonomo. Non per forza sono cose che so fare da provetto, ma neanche che le ho viste un paio di volte..

 

Come le ho maturate queste competenze?

Le competenze possono essere state maturate in precedenti attività lavorative, in corsi di formazione, nelle proprie passioni, nel volontariato...

 

Come valutare il livello di competenza?

Presentandoci alle aziende possiamo dire che siamo in grado di svolgere una certa attività in modo sufficiente, buono, eccellente. Se fosse un livello scarso viene meno come competenza. Utilizzare la parola ottimo, potrebbe apparire che ci valutiamo troppo bene e quindi non sembrare corretti; se siamo al top usiamo la parola eccellente.

 

Esempi di competenze

Le competenze che dobbiamo autovalutarci sono ad un livello di dettaglio di ogni singola attività.

Per esempio svolgendo il ruolo di commesso di abbigliamento si potrebbero maturare queste competenze:

  • Relazionarsi con clienti in modo efficace

  • Gestire i clienti difficili e polemici

  • Descrivere prodotti di abbigliamento 

  • Utilizzare tecniche e strumenti di vendita del prodotto di abbigliamento

  • Effettuare operazioni di cassa con vari sistemi di pagamento

  • Allestire la vetrina di abbigliamento

  • Cooperare con i colleghi nella preparazione dell’area di vendita 

  • Utilizzare tecniche espositive in base alla stagionalità

  • Gestire il magazzino

  • Curare l’ordine e la pulizia degli spazi lavorativi

Altre risorse su strumenti e canali di ricerca

Please reload

Come in questo esempio è opportuno scrivere una lista di competenze maturate per ogni tipologia di esperienza di lavoro. Mettete in grassetto quelle in cui siete più forti.

 

Dopo aver stilato questi elenchi per le esperienze pregresse, fate la stessa cosa per altre attività non lavorative, maturate nel tempo libero, nel volontariato, ecc..

Ad esempio:

Maturate come blogger 

  • scrivere testi 

  • utilizzare word press per gestire un blog

  • fotografare in modo semi professionale

  • utilizzare il software gimp per fotoritocco

 

Maturate come volontario della Pro Loco

  • distribuire bevande 

  • preparare panini

 

Maturate come insegnante di ginnastica per adulti (attività occasionale)

  • gestire un gruppo 

  • rilevare bisogni formativi e formulare una proposta

  • organizzare incontri di ginnastica

 

Maturate come palleggiatore di pallavolo (hobby)

  • Rilevare velocemente possibili schemi di attacco

  • Gestire il gioco e tenere caldi tutti i giocatori

 

Ecco un'altra fonte utile a rilevare le competenze

Una volta che avete scritto tutte le vostre competenze suggeriamo di riportarle in un'unica tabella, così da vederle tutte in un'unica occhiata.

Ecco un esempio.

 

Questa mappa delle competenze vi potrà essere utile in diverse circostanze:

  • per rendervi conto voi stessi delle abilità che avete e a cui non avevate pensato

  • per valutare a quali possibili lavori presentarsi avendo già un bagaglio di partenza

  • per rispondere ad eventuali domande nel colloquio di lavoro